I profughi Siriani in Libano e un giovane fotografo Italiano: Intervista a Jean-Claude Chincherè.

Questa intervista è il frutto di uno di questi fortuiti incontri con una nuova emozione… che nasce da l’aver scoperto un immagine, un autore.
Jean-Claude Chincherè è un giovane fotografo Valdostano, che ha pubblicato in rete alcune immagini scattate in Libano a gruppi di profughi Siriani.
La cosa che mi ha colpito in queste immagini è l’assoluta mancanza di peso. La completa leggerezza con cui Jean-Claude veicola la sua visione.

Urban Landscape (Immagini)

Urban Landscapes (The theathers of nowhere) Today, wars are fought by economic, less bloody but equally dramatic. The work and above all the raw materials are the causes and consequences of this conflict “Clever”. In Italy, the lack of organization among small businesses and strategic myopia of the governments of the past 20 years, have…

People and Times (Immagini)

People and Times People (Street shots): photographing human beings, in the context of the times and places of their own, is a way to tell themselves through the perception of others. Women and Men: “….In my shots difficult to find a woman who lets you watch. They are watching us….” Sorrento Terrace I gomiti alla…