Arte e curiosità – Gli animali di salice di Emma Stothard

Barbara Picci

Emma Stothard
La storia della scultrice inglese Emma Stothard mi ha colpito per cui ve la voglio raccontare.
Emma cresce in campagna, nello Yorkshire, con due passioni: la natura e l’arte. Passa l’infanzia e l’adolescenza disegnando ciò che vede intorno a sé: il Mare del Nord, il singolare istmo chiamato Spurn Point e tutto ciò che la circonda. All’età di 20 anni Emma si trasferisce a Southampton e consegue il diploma in Fine Art. In questo periodo diviene consapevole del suo amore per la scultura, in particolare, attraverso la tessitura, di quella realizzata utilizzando il salice.
Emma StothardNascono così i primi animali, come oche e lepri, realizzati attraverso questa tecnica.
Al suo ritorno nello Yorkshire, con alle spalle già qualche esposizione delle sue opere, Emma decide di affinare la sua arte frequentando altre scuole d’arte fino a che viene chiamata a insegnare al Whitby Community…

View original post 172 altre parole

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...